Start-up green

“Non esiste un pianeta B”, non abbiamo nessun “pianeta di riserva”. L’importanza di fare scelte alimentari e comportamentali eco-sostenibili é fondamentale, perché non abbiamo una seconda occasione…

Mi sono imbattuta nella lettura di un articolo a tema green sul sito di Start To Impact, che vi consiglio di visitare, come le loro pagine social.

Nell’articolo vi riporto due start-up,  ma in questo link https://www.start2impact.it/blog/startup-green-in-italia/?utm_source=Facebook&utm_medium=cpc&utm_campaign=impatto-sociale&fbclid=IwAR2CDJlHqrn8pcV9e1vXRTeDkLc0bmNCyIzpQi-lLy44JuV2VOqurh1Ia-A_aem_Ab0cF5C0rFHRmPk5GKFbAEYnaIKZpv6P5xeSMsgtXIJpX5KM_zJGlNU6z3XXBi-PkP58wFmrsGQB_qAVDWmNFfHp_XRZZeOHQqrXoh3z_NP8uj6bNe8bVMfuF6u5-YTBiEQ vi rimando all’articolo completo, nel caso in cui siate curiosi e desideriate approfondire ulteriormente sulle altre start-up green citate.

Treedom

La prima start-up che mi ha più colpito e che già conoscevo é Treedom. 

Si tratta di una piattaforma che consente di piantare un albero a distanza. Ogni albero ha un ID univoco e vengono registrate le sue coordinate GPS: in questo modo é possibile, direttamente dal sito, avere aggiornamenti costati sulla crescita del  proprio albero tramite fotografie, sul  suo stato di salute e, soprattutto, sui benefici ambientali che procura.

Piantare un albero online ha un impatto incredibile a livello sociale e ambientale: piantando un albero si sostiene il lavoro di 110 393 contadini che si occupano di questi alberi e, ovviamente, ogni albero piantato contrasta l’erosione del suolo, la sua desertificazione, una riforestazione dei terreni e consente il riassorbimento di CO2.

Il totale di anidride carbonica assorbito ad oggi da questo alberi é di 514.811.805 kg!

Si possono scegliere ben 17 paesi in cui piantare un albero, perchè non piantarne uno e fare un piccolo ma significativo gesto per l’ambiente?

Babaco Market

La frutta e la verdura che troviamo sui banchi dei supermercati vengono pre selezionati in base a determinati standard non solo qualitativi ma anche estetici: la frutta e la verdura non “bella”, esteticamente imperfetta, viene buttata o lasciata a marcire. Quindi, ogni giorno, molta frutta e verdura fresca viene gettata e sprecata perchè non esteticamente adatta ad essere venduta…

Per sopperire a questo spreco, Babaco Market consegna direttamente a casa, con un servizio di abbonamento, tutta quella frutta e verdura di stagione con piccoli difetti.

Come descritto sul loro sito, infatti, i loro prodotti “Rispecchiano l’amore per il cibo e il rispetto delle tradizioni, dove il bello non esiste ma esiste solo il buono”. In piattaforma scegli la box di frutta e verdura che meglio si adatta alla tue esigenze e la frequenza con cui vuoi riceverla.  Loro si preoccuperanno di consegnarla a casa tua al fresco e senza creare sbalzi di temperatura per tutelare il valore del cibo. In più, attraverso gli articoli sul loro blog, scopri un sacco di ricette da realizzare proprio con i loro prodotti! Insomma, la natura ci offre i suoi beni più preziosi, dargli il giusto valore che meritano è nostro dovere.

Qui di seguito vi elenco e vi linko, invece, alcune attività  italiane che stanno avendo un forte impatto sociale e ambientale:

  1. 3Bee, una startup agri-tech che sviluppa sistemi intelligenti di monitoraggio e diagnostica per la salute delle api, contribuendo così a preservare la biodiversità del pianeta;
  2.  Plastic Free, un’associazione di volontariato con l’obiettivo di informare e sensibilizzare più persone possibili sulla pericolosità della plastica, in particolare quella monouso, che non solo inquina ma può anche uccidere;
  3.  Vivi gli Animali, una realtà che opera a favore degli animali, delle persone che concretamente se ne occupano e per lo sviluppo di una cultura di rispetto di tutti gli esseri senzienti

Spero che questo articolo vi abbia incuriosito e stimolato, visitate i link e approfondite 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *